CO24 Vs Replica LowCost Chair

Sedia CO24 Vs Replica LowCost anteriore

CO24 Vs Replica LowCost Chair

Oggi affronteremo il CO24 Vs Replica LowCost Chair per mostrare quali sono i loro punti di forza e di debolezza in modo che con questi dati alla mano possano prendere la decisione migliore per la loro casa o azienda a seconda delle esigenze e delle aspettative di ciascuno.

A prima vista e ad un occhio inesperto possono apparire uguali, a maggior ragione se visualizzate su pagine web diverse e con prospettive, sfondi, ecc... in quanto sono due sedie in stile retrò, di colore rosso, con schienali a coste bianche e struttura in metallo cromato… ..ma basta mostrarli uno accanto all'altro per cominciare a intravedere ad occhio nudo le differenze più evidenti….

1° elevazione dello schienale:

Una delle prime differenze che vediamo ad occhio nudo è la posizione dello schienale, essendo quella del modello originale CO24 più alta della sua replica analogica LowCost.

(per vedere meglio questa differenza si consiglia di vedere sia l'immagine prima che dopo questo testo)

CO24 Vs Replica LowCost indietro

Curvatura 2° schienale:

Continuando con lo schienale, un'altra differenza che osserviamo è che il modello CO24 ha uno schienale più ergonomico, regalando al commensale un'esperienza più piacevole.

CO24 Vs Replica LowCost up

3° grondaie:

Nelle immagini sotto riportate si vede chiaramente come nel modello CO24 le grondaie centrali bianche sono più marcate, più “paffute e morbide”, che, insieme alla curvatura dello schienale, dona un maggiore assorbimento e una migliore distribuzione del punto di pressione, traducendoli in un maggior comfort per l'utente

CO24 su
Sedia CO24
Replica LowCost up
Replica Low Cost Chair

4° Finitura / Bordo:

Per finire con lo schienale parleremo della sua finitura, normalmente questo tipo di sedie hanno un bordo per nascondere le cuciture, che ovviamente ha un inizio e una fine, beh, come regola generale questa unione tra i due è solitamente nascosta nel la maggior parte, tuttavia, scende dallo schienale e come possiamo vedere nelle immagini a volte con più o meno successo.

CO24 indietro
Sedia CO24
Replica LowCost indietro
Replica Low Cost Chair

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora ci concentreremo su a cosa si riferisce il sedile e per questo arriveremo al punto 5

5° posto: Alta densità vs Bassa densità

Prima di tutto, spiegheremo che è una schiuma ad alta densità e che è una schiuma a bassa densità poiché all'interno di questo mondo gigantesco ci sono innumerevoli schiume, a seconda della loro composizione, dei materiali, delle densità, ecc. e non intendiamo fare conferenze su questo argomento, parleremo solo molto al di sopra della densità e affinché tu possa capire rapidamente il concetto lo riassumeremo molto in una parola: Durezza.

Potremmo dire che maggiore è la densità, maggiore è la durezza e viceversa, quindi a priori potremmo pensare che con una schiuma a bassa densità potremmo ottenere un maggiore comfort e se è vero, se non fossimo limitati dallo spessore del it, e cioè in questo caso lo spessore della schiuma è un fattore determinante perché con una schiuma a bassa densità (morbida) potremo compattare completamente la seduta, finendo per sederci direttamente sul legno inferiore della seduta , quindi se giochiamo con la densità (senza esagerare) potremmo arrivare a trovare un punto intermedio in cui con soli 5 cm otteniamo la densità più bassa possibile per attutire 80-90kg di pressione senza comprimere completamente la schiuma e dando una sensazione maggiore di conforto.

Bene, in questa sezione va notato che il modello LowCost replica ha un sedile a densità molto bassa, che è chiaramente insufficiente per isolarci dal legno inferiore, mentre il CO24 ha un sedile a densità più alta che raggiunge il suo scopo rendendo l'esperienza dell'utente Più piacevole.

6° inclinazione del sedile:

L'inclinazione del sedile è un altro fattore da tenere in considerazione e in questa sezione si differenziano anche i nostri modelli esposti in quanto il modello CO24 ha una pendenza più ripida rispetto al modello LowCost in cui è praticamente nulla.

 

Lato CO24 Vs Replica LowCost
CO24 Vs Replica LowCost Chair

7° colore:

Un'altra differenza ovvia è il colore, e non è una questione di essere migliore o peggiore, è semplicemente una differenza e "per i gusti di colore" (gioco di parole)

8° Prova Fira:

I nostri mobili sono stati concepiti per il settore dell'ospitalità e poiché vengono esportati sia nei paesi membri dell'UE che in paesi terzi (non membri dell'UE) come Messico, Cile, Svizzera, devono soddisfare una serie di requisiti come il test di resistenza al fuoco (Fira Test) tra gli altri, quindi i tessuti e i materiali utilizzati sono notevolmente di qualità e resistenza superiori a questi elementi. Ecco i verbali del Test FIRA:

Fira Test report 1 (TheCrazyFifties)

Fira Test report 2 (TheCrazyFifties)

9° Peso:

Le qualità dei tessuti variano in base al loro peso, la qualità più alta è la più pesante o viceversa, a questo punto osserviamo una differenza molto evidente tra i due, poiché il LowCost aveva un peso molto inferiore al previsto, sembra praticamente un tessuto, lontano dai rami alti della CO24 che ricorda da vicino lo spessore della pelle autentica, per questo punto è meglio guardare il video (5:53).

decima pulizia

Grazie ai punti 8 e 9 precedentemente citati (test peso e Fira) il nostro mobile ammette una breve e puntuale pulizia chimica per eliminare eventuali aloni che in altri imbottiti non sarebbe possibile eliminare, in quanto distruggerebbero il tessuto (vedi minuto 8:00 di il seguente video).

11° disegno:

Un altro ovvio punto di differenza è il design in generale, questo non lo rende migliore o peggiore, così come il colore è una differenza ovvia e lo chiamiamo solo come tale ...

12a Assemblea:

Infine, menzione che il modello LowCost è arrivato completamente smontato (capiamo che è solo per risparmiare volume e quindi abbassare i costi di importazione) mentre il CO24 arriva completamente assemblato, ma ehi, non rappresenta una grande difficoltà ed è qualcosa di totalmente comprensibile.

 
Questo articolo è stato pubblicato in Blog. Segna come preferito permalink.

Lascia una risposta